Una mentalità abusante. La lettura Bancfroftiana (nona parte).

Una mentalità abusante. La lettura Bancfroftiana (nona parte).

Campagna #noirestiamoattivionline

Una mentalità abusante. La lettura Bancfroftiana (nona parte)

Il comportamento di un’abusante donna lesbica e un abusante uomo è quello di usare l’omosessualità del partner contro di lei/lui. Quando è arrabbiata/o potrebbe minacciare di dire ai suoi genitori della loro relazione o di fare outing per lei/lui chiamando il suo posto di lavoro. L’abusante dello stesso sesso può ottenere più credibilità facendo la parte della vittima rispetto all’abusante maschio eterosessuale.  L’alcol o le droghe non possono rendere un aggressore un uomo che non è abusante.  Il ruolo principale che la dipendenza gioca nell'abuso del partner è una scusa.  L'abusività e la dipendenza sono due problemi distinti che richiedono soluzioni separate.
I tossicodipendenti e gli abusanti sono convinti di non aver alcun problema, negano con veemenza davanti alle altre persone ed esternalizzano la responsabilità, trovando sempre una motivazione per biasimare qualcosa o qualcuno come scusa.

I tossicodipendenti trascorrono il loro tempo con persone che abusano di sostanze o accettano la dipendenza e, allo stesso modo, gli abusanti con persone che abusano a loro volta del partner o incolpano la vittima di essere malata di mente.
 Entrambi mentono in modo cronico per coprire il loro problema e sfuggire dalle proprie responsabilità. Chi abusa del proprio partner inoltre utilizza la manipolazione per ottenere potere e controllo.
 Coloro che abusano del partner non «toccano il fondo» mentre l’abuso di sostanze è autodistruttivo poiché il tossicodipendente tende ad avere difficoltà a mantenere il lavoro e le relazioni con amici/parenti, arrivando al punto di non poter più negare il suo problema. 

L'abuso di sostanze porta ad un piacere rapido, ad un facile sollievo dalle angosce emotive e all’ingresso in una cerchia sociale. Dopo questi premi di breve durata però le angosce emotive aumentano e le amicizie basate sull'abuso di sostanze sono soggette a tensioni e rotture dovute a molti fattori. L’abuso di un partner potenzialmente può essere gratificante per tutta la vita ed è impossibile convincere gli abusanti a cambiare sottolineando i danni che stanno facendo alla propria vita, perché percepiscono i guadagni come ampiamente superiori alle perdite.

Il cambiamento in un aggressore avviene quando la società lo spinge a preoccuparsi del danno che sta facendo agli altri.  I programmi di recupero generalmente affrontano pochi o nessuno degli atteggiamenti e delle abitudini che causano l'abuso del partner e spesso questi vengono utilizzati per creare ulteriori scuse. 

L'Associazione Italiana di Psicologia e Ciminologia ti invita a parteciapre ad uno studio on - line -  Esperti in violenza: competenze o genere? Lo studio è rivolto all'intera popolazione adulta. Quindi se fosse possibile ti chiediamo di aiutarci a diffondere il questionario tra amici, familiari e conoscenti. Puoi compilare il questionario cliccando sul link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdJBXkC4_hQPLNP1rGjf9xcPElEKOt0tu2QjNsC6AxYXAHxfA/viewform?usp=sf_link

Questo articolo rientra nelle attività del progetto “La violenza di genere che non degenera”, vincitore del bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità (2017), per il finanziamento di progetti volti alla prevenzione e contrasto della violenza verso le donne anche in attuazione della convenzione di Istanbul – Linea C) Programmi di trattamento degli uomini maltrattanti.

Coronavirus, l’associazione che cura gli uomini violenti: «Rischiamo di non riaprire» https://www.corriere.it/cronache/20_aprile_29/coronavirus-l-associazione-che-cura-uomini-violenti-rischiamo-non-riaprire-41b4bd90-8928-11ea-8073-abbb9eae2ee6.shtml?&appunica=true&fbclid=IwAR0xRfQ8wVh4GAKuBMUSYJ8ayVF6fE8gDCM69XcoGhfTEN10rooeLzAXkNQ

Centro Italiano trattamento delle relazioni violente https://www.offender.eu/news/Centro-Presunti-Autori-Centro-Italiano-trattamento-delle-relazioni-violente-.html

Centro Presunti autori di violenza e stalking https://www.offender.eu/news/Centro-Presunti-Autori-Offender:-Centro-Presunti-autori-di-violenza-e-stalking.html

Una mentalità abusante: La lettura Bancfroftiana (prima parte) https://www.offender.eu/news/campagna-noirestiamoattivionline-Una-mentalit%C3%A0-abusante:-La-lettura-Bancfroftiana-(prima-parte)..html

Brava persona, bravo ragazzo e violento omicida. (prima parte). https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Brava-persona,-bravo-ragazzo-e-violento-omicida.-prima-parte.html

Brava persona, bravo ragazzo e violento omicida. La matrice della manipolazione https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Brava-persona,-bravo-ragazzo-e-violento-omicida.-La-matrice-della-manipolazione.html

Rifiuto tossico. Stalker e trattamento: prigione o terapia - prima parte https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Rifiuto-tossico.-Stalker-e-trattamento:-prigione-o-terapia---prima-parte.html

Sintesi Workshop: “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” (ultima parte) https://www.offender.eu/news/-Sintesi-Workshop.-La-centralit%C3%A0-del-trattamento-delle-persone-violente-per-una-efficace-prevenzione.-ultima-parte.html

Il con-tatto ai tempi del coronavirus. (ultima parte) https://www.offender.eu/articoli/Delitti-Familiari-Il-con-tatto-ai-tempi-del-coronavirus.-(ultima-parte).html

Il profilo di comunità e delle persone violente ai tempi del coronavirus. https://www.offender.eu/articoli/Generale-Il-profilo-di-comunit%C3%A0-e-delle-persone-violente-ai-tempi-del-coronavirus..html

Le relazioni violente, in una società draconiana, ai tempi del coronavirus https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Le-relazioni-violente,-in-una-societ%C3%A0-draconiana,-ai-tempi-del-coronavirus.html

Centro Presunti autori di violenza e stalking: Sportello telefonico: 0644246573 - WhatsApp 3920666515 - Mail: info@offender.eu 

AIUTACI AD AIUTARTI

Dona il tuo 5 X 1000 all’A.I.P.C. C.F. 97238660589, un’equipe di professionisti volontari cha dal 2001 applicano strumenti scientifici integrati alla prevenzione e contrasto di ogni forma di violenza.  

Vuoi restare aggiornato su ricerche, pubblicazioni ed eventi formativi su violenza e stalking? Iscriviti alla nostra newsletter https://mailchef.4dem.it/app/landingpage/view/91z/1x

Bibliografia

Bancroft, L. (2015). Why does he do that? Inside the minds of angry and controlling men. Berkley Books, New York.

Eagle, M.N. (2012). Da Freud alla psicoanalisi contemporanea. Raffaello Cortina Editore, Milano

Fairbairn, W. R. (1977). Studi psicoanalitici sulla personalità. Editore Boringhieri, Torino

Tomasello, M. (2010) Altruisti nati. Perché cooperiamo fin da piccoli. Editore Boringhieri, Torino

Riproduzione riservata ©A.I.P.C. Editore 2020