Sintesi Workshop: La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione (sesta parte)

Sintesi Workshop: La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione (sesta parte)

Sintesi Workshop: La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione (sesta parte)

Nell’ambito del progetto “La violenza di genere che non degenera”, vincitore del bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità (2017), per il finanziamento di progetti volti alla prevenzione e contrasto della violenza verso le donne anche in attuazione della convenzione di Istanbul – Linea C) Programmi di trattamento degli uomini maltrattanti:

Si è tenuto il 17 aprile 2020 - Workshop a distanza gratuito “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” – Il protocollo scientifico integrato A.I.P.C. - ®OFFENDER. Il Workshop è stato organizzato dall’Associazione Italiana di Psicologia e Criminologia

Contributi della platea (seconda parte)

La moderatrice Elisabetta Pagani cede la parola a Francesca, avvocato e docente, per una riflessione: "Buongiorno a tutti, complimenti per tutti gli interventi. Intervengo per la mia esperienza di docente e mi rivolgo principalmente agli psicologici. So che è  previsto un piano di azione straordinario con la legge sul femminicidio, ed è un piano di azione che ha promosso una formazione del personale della scuola alla relazione contro la violenza e la discriminazione di genere ma ha anche promosso la sensibilizzazione degli studenti. Quello che vi chiedo è: siete stati chiamati dalle scuole a fare questo?".

Risponde il Dottor Massimo Lattanzi:" Abbiamo lavorato tantissime volte con le scuole. Anche quest'anno abbiamo sub-avviato, con una scuola superiore, un progetto in cui abbiamo offerto le nostre competenze a 10 classi dove però abbiamo per lo più trasmesso la nostra lettura della violenza riportando testimonianze di presunti autori e testimonianze di presunte  vittime, offrendo poi loro anche la possibilità di condividere i vissuti rispetto a queste esperienze, riscontrando delle storie anche negative ma professionalmente molto interessanti che, grazie anche al nostro approccio, ha permesso loro di iniziare prima la consapevolezza e poi l'elaborazione".

La dott.ssa Cursaro ha concluso il suo intervento della giornata con una riflessione:  “Lavorando soprattutto con gli adolescenti delle fasce tra i 14-19 anni si può, infatti, riscontrare una grande acquisizione di consapevolezze che poi facilita il dialogo con i genitori perchè, molte volte, non si pensa che anche un minore possa porre in essere comportamenti persecutori e quindi ,molte volte, possono essere sottovalutati perchè non si conosce che cosa ci può essere dietro una perseveranza in un comportamento persecutorio” .

La dott.ssa Pagani legge, quindi, le varie riflessioni pervenute: la signora Monica che, in qualità di psicologo/psicoterapeuta, si occupa di prevenzione in ambito della violenza attraverso la realizzazione di progetti culturali con la sua associazione nelle  scuole e nei centri sportivi  che attivano percorsi di difesa personale rivolti alle donne.

Sintesi Workshop: “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” (prima parte) https://www.offender.eu/news/Centro-Presunti-Autori-Sintesi-Workshop.-La-centralit%C3%A0-del-trattamento-delle-persone-violente-per-una-efficace-prevenzione.-prima-parte.html

Sintesi Workshop: “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” (seconda parte) https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Sintesi-Workshop:-La-centralit%C3%A0-del-trattamento-delle-persone-violente-per-una-efficace-prevenzione-(seconda-parte).html

Sintesi Workshop: “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” (terza parte) https://www.offender.eu/news/Delitti-Familiari-Sintesi-Workshop.-La-centralit%C3%A0-del-trattamento-delle-persone-violente-per-una-efficace-prevenzione-terza-parte.------.html

Sintesi Workshop: “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” (quarta parte) https://www.offender.eu/articoli/Delitti-Familiari-Sintesi-Workshop:-La-centralit%C3%A0-del-trattamento-delle-persone-violente-per-una-efficace-prevenzione-(quarta-parte).html

Sintesi Workshop: “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” (quinta parte) https://www.offender.eu/news/-Sintesi-Workshop.-La-centralit%C3%A0-del-trattamento-delle-persone-violente-per-una-efficace-prevenzione.-Quinta-parte..html

Il con-tatto ai tempi del coronavirus. (ultima parte) https://www.offender.eu/articoli/Delitti-Familiari-Il-con-tatto-ai-tempi-del-coronavirus.-(ultima-parte).html

Il profilo di comunità e delle persone violente ai tempi del coronavirus. https://www.offender.eu/articoli/Generale-Il-profilo-di-comunit%C3%A0-e-delle-persone-violente-ai-tempi-del-coronavirus..html

Le relazioni violente, in una società draconiana, ai tempi del coronavirus https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Le-relazioni-violente,-in-una-societ%C3%A0-draconiana,-ai-tempi-del-coronavirus.html

Centro Italiano trattamento delle relazioni violente https://www.offender.eu/news/Centro-Presunti-Autori-Centro-Italiano-trattamento-delle-relazioni-violente-.html

Informazioni: WhatsApp 3920666515-  info@offender.eu 

AIUTACI AD AIUTARTI

Dona il tuo 5 X 1000 all’A.I.P.C. C.F. 97238660589, un’equipe di professionisti volontari cha dal 2001 applicano strumenti scientifici integrati alla prevenzione e contrasto di ogni forma di violenza.  

Riproduzione riservata ©A.I.P.C. Editore 2020