Rischi di vittimizzazione da partner nelle relazioni intime (IPV) e da partner diversi (MP) seconda parte

Rischi di vittimizzazione da partner nelle relazioni intime (IPV) e da partner diversi (MP) seconda parte

LA NECESSITÀ DI UN PROTOCOLLO SCIENTIFICO.

Rischi di vittimizzazione da partner nelle relazioni intime (IPV) e da partner diversi (MP)- seconda parte

Nella prima parte dell’articolo sono state riportate le definizioni di (IPV) e (MP) e alcune statistiche, chi volesse leggerlo può cliccare qui: https://www.offender.eu/articoli/Delitti-Familiari-Rischi-di-vittimizzazione-da-partner-nelle-relazioni-intime-(IPV)-e-da-partner-diversi-(MP)--prima-parte.html

Il testo originale (1) a cui fa riferimento il presente articolo, ha preso in considerazione gli studi e gli articoli scientifici pubblicati tra il 2002 e il 2016.  Noi ci soffermeremo sugli studi empirici originali che hanno superato la fase due. Gli studi a livello internazionale sono “sette”, l’esiguità è essa stessa un risultato: la scarsità degli studi empirici sulle tematiche della (IPV) e (MP) su donne.

Da oltre un decennio l’equipe multidisciplinare di professionisti volontari dell’Associazione Italiana di Psicologia e Criminologia indica come priorità l’esigenza di fare ricerche scientifiche https://doaj.org/article/ac9a530ca69142079d46fc24483425db

 e di applicare un protocollo scientifico alla prevenzione e contrasto della violenza, dal 2011 applica il protocollo scientifico integrato denominato Offender ®.

Si riportano alcuni i criteri adottati dello studio originale: gli studi sono stati condotti negli Stati Uniti e in Norvegia, l’orientamento preso in considerazione nel campione è quello eterosessuale e l’età è compresa tra i 24 e i 37 anni.

I macro-risultati sullo studio della rivittimizzazione dell’IPV da parte della MP sono: la scarsità della ricerca empirica, una marcata differenza in termini psico comportamentali tra le donne con IPV in una singola relazione e le donne con IPV da MP, la donna rivittimizzata sembrerebbe aver vissuto un’infanzia segnata da traumi multipli e la depressione non sembrerebbe essere un significativo fattore di rischio.

Nella terza ed ultima parte saranno riportati anche ulteriori risultati delle ricerche empiriche e le conclusioni.

Chiunque avesse vissuto o stesse vivendo un caso di (IPV) e/o di (MP) e volesse interrompere tali dinamiche oppure i rappresentanti dei centri Anti Violenza e i liberi professionisti che si occupano di violenza potrebbe scrivere una mail a esperto@offender.eu.

Per appuntamenti ed informazioni

Numero fisso 06442426573 (dal lunedì al mercoledì orario 09:00_19:00)

Numero cellulare 392 440 1930 (festivi e fine settimana orario 12:00_16:00)

Numero WhatsApp per messaggi 392 0666 515 (dal lunedì al venerdì orario 09:00_19:00)

Mail: info@offender.eu

Questo articolo rientra nelle attività del progetto “La violenza di genere che non degenera”, vincitore del bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità (2017), per il finanziamento di progetti volti alla prevenzione e contrasto della violenza verso le donne anche in attuazione della convenzione di Istanbul – Linea C) Programmi di trattamento degli uomini maltrattanti.

AIUTACI AD AIUTARTI

Dona il tuo 5 X 1000 all’A.I.P.C. C.F. 97238660589, un’equipe di professionisti volontari cha dal 2001 applicano strumenti scientifici integrati alla prevenzione e contrasto di ogni forma di violenza.  

Vuoi restare aggiornato su ricerche, pubblicazioni ed eventi formativi su violenza e stalking? Iscriviti alla nostra newsletter https://mailchef.4dem.it/app/landingpage/view/91z/1x

Bibliografia

AA.VV. (2007), La violenza come riconoscerla, prevenirla e gestirla, A.I.P.C. Editore – Roma. (esaurito);

AA.VV. (2009), Stalking, A.I.P.C. Editore – Roma (esaurito);

AA.VV. (2010), Violenza e Stalking: due facce della stessa medaglia, A.I.P.C. Editore – Roma. (esaurito);

AA.VV. (2011), Rifiuto tossico: stalker e trattamento, prigione o terapia? A.I.P.C. Editore – Roma. (esaurito);

AA.VV. (2012), Rischio morale: Amore un gioco pericoloso, A.I.P.C. Editore – Roma. (esaurito);

AA.VV. (2013), Stalking: Distacco, separazione e abbandono, A.I.P.C. Editore – Roma. (esaurito);

AA.VV. (2017), Verso un’eziologia delle relazioni violente. Uno studio clinico, psicodiagnostico e psicofisiologico.  A.I.P.C. Editore – Roma.

AA.VV. (2018), La violenza di genere che non degenera, A.I.P.C. Editore – Roma. (esaurito);

Per gentile concessione:

(1) Risk for Revictimization of Intimate Partner Violence by Multiple Partners: a Systematic Review, Elisabeth Christie Ørke , Solveig Karin Bø Vatnar, Stål Bjørkly, © Springer Science+Business Media, LLC, part of Springer Nature 2018.

Riproduzione riservata ©A.I.P.C. Editore 2020