Il senso di appartenenza “draconiano”, ai tempi del coronavirus (seconda parte)

Il senso di appartenenza “draconiano”, ai tempi del coronavirus (seconda parte)

Campagna #Noirestiamoattivionline

Il senso di appartenenza “draconiano”, ai tempi del coronavirus (seconda parte)

Campagna #Noirestiamoattivionline

L’equipe multidisciplinare di professionisti volontari dell’Associazione Italiana di Psicologia e Criminologia applica, dal 2007, il protocollo scientifico integrato ®OFFENDER a tutte le persone interessate, direttamente o indirettamente, da qualsiasi manifestazione di violenza e atti persecutori (stalking).

Le riflessioni fatte dall’equipe A.I.P.C. e descritte nei testi precedentemente pubblicati, sembrano descrivere emozioni o pensieri che potrebbero portare, e in alcuni casi hanno già portato, una sensazione di sopraffazione e incapacità nell’ affrontare al meglio le sfide quotidiane della vita e delle relazioni interpersonali, da parte della comunità, ai tempi del coronavirus.

Schemi relazionali complicati, emozioni fuori controllo ed intrusive, sopraffazioni vissute dalla maggior parte della comunità, sembrerebbero far vivere alla porzione del numero di persone seguite dall’equipe A.I.P.C. finalmente un senso di appartenenza e, in alcuni casi, di competenza …

Continua …

Il senso di appartenenza “draconiano”, ai tempi del coronavirus (prima parte) https://www.offender.eu/articoli/Delitti-Familiari-Il-senso-di-appartenenza-%E2%80%9Cdraconiano%E2%80%9D,-ai-tempi-del-coronavirus-(1).-.html

Nell’ambito del progetto “La violenza di genere che non degenera”, vincitore del bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità (2017), per il finanziamento di progetti volti alla prevenzione e contrasto della violenza verso le donne anche in attuazione della convenzione di Istanbul – Linea C) Programmi di trattamento degli uomini maltrattanti;

Evento a distanza gratuito, posti limitati con prenotazione obbligatoria. Scadenza iscrizioni il 15 aprile 2020.

17 aprile 2020 - Workshop a distanza gratuito “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” – Il protocollo scientifico integrato A.I.P.C. - ®OFFENDER. https://www.offender.eu/news/17-aprile-2020-dalle-ore-10:00-alle-ore-13:00-Workshop-a-distanza:-La-centralit%C3%A0-del-trattamento-delle-persone-violente-per-una-efficace-prevenzione..html

Le relazioni violente, in una società draconiana, ai tempi del coronavirus https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Le-relazioni-violente,-in-una-societ%C3%A0-draconiana,-ai-tempi-del-coronavirus.html

Informazioni: WhatsApp 3920666515-  info@offender.eu 

AIUTACI AD AIUTARTI

Dona il tuo 5 X 1000 all’A.I.P.C. C.F. 97238660589, un’equipe di professionisti volontari cha dal 2001 applicano strumenti scientifici integrati alla prevenzione e contrasto di ogni forma di violenza.  

Riproduzione riservata ©A.I.P.C. Editore 2020