Anteprima sintesi workshop: La Violenza è circolare e viscerale

Anteprima sintesi workshop: La Violenza è circolare e viscerale

LA NECESSITÀ DI UN PROTOCOLLO SCIENTIFICO.

Anteprima sintesi workshop “La Violenza è circolare e viscerale”

Il workshop gratuito, a distanza, “La Violenza è circolare e viscerale”, organizzato dalla nostra associazione, l’AIPC, Associazione Italiana di Psicologia e Criminologia, in collaborazione con l’Associazione “Mai più vittima”, ha avuto un grande successo di pubblico. Sulla piattaforma della nostra associazione hanno partecipato 88 persone, delle quali 5 uomini e 83 donne, per la maggior parte laureate. Il 52,27% dei partecipanti aveva un’età compresa tra i 18 e i 24 anni e il 22,72% un’età tra i 25 e i 34 anni. Numerose persone si sono collegate, per seguire l’evento, anche dalla pagina Facebook del Comune di Formia, che ha patrocinato l’evento.

Durante la formazione si è cercato di far comprendere l’importanza di sviluppare e condividere, a livello nazionale e internazionale, dei protocolli scientifici per la prevenzione e il contrasto alla violenza. È importante anche sviluppare una consapevolezza dell’origine traumatica di molte espressioni umane come rabbia e aggressività che sfociano nella violenza. Quest’ultima, in tutte le sue espressioni, dalla violenza assistita a quella psicologica, è spesso anche un collante nelle coppie che sviluppano relazioni disfunzionali. E’ importane, allora, individuare quei meccanismi che scattano e che si ripetono nella vita della persona per spezzare la catena della violenza. L’unico modo possibile per fare ciò è agire dai giovani, formarli, sensibilizzarli e aiutarli. Questo workshop è senza dubbio un passo essenziale in questa direzione. Vogliamo, a tal proposito, segnalare la significativa partecipazione dei laureandi in Psicologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, per i quali il workshop rilascia un attestato che va a integrare le ore di formazione extra curriculare previste come obbligatorie. Vogliamo ringraziare “La Sapienza” per tale apertura che ha permesso di avvicinare e sensibilizzare i giovani a una tematica così attuale, con la speranza che ne nasca un percorso che possa proseguire negli anni a venire.

Ci preme dire che laddove vi è un interesse a sensibilizzare alla violenza, vi è anche un aumento della capacità della persona di capire i propri diritti e di saperli esercitare. Questo si traduce, poi, in un volersi informare anche in via autonoma e critica. Solo in questo modo si può aumentare la consapevolezza, la parità sociale sostanziale e con esse fare un passo avanti per la civilizzazione e il benessere di tutti.

Nei prossimi giorni pubblicheremo la sintesi completa del workshop con gli interventi dei relatori, le domande poste dai partecipanti con relative risposte e i risultati di alcuni nostri sondaggi illustrati durante l’evento. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i partecipanti, i tirocinanti, la Dott.ssa Maria De Tata, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Formia, la Dott.ssa Amalia Pompei, Responsabile dell’Associazione “Mai più Vittima” e l’Avvocato Elia Cursaro, responsabile dell’ufficio legale AIPC.

Chiunque avesse vissuto o stesse vivendo un caso di violenza o stalking e volesse interrompere tali dinamiche potrebbe scrivere una mail a esperto@offender.eu oppure per appuntamenti ed informazioni Numero fisso 06442426573 (dal lunedì al venerdì orario 09:00-19:00)

Numero cellulare 392 440 1930 (festivi e fine settimana orario 12:00-16:00)

Numero WhatsApp per messaggi 3920666515 (dal lunedì al venerdì orario 09:00-19:00) Mail: info@offender.eu

Informazioni: info@offender.eu

AIUTACI AD AIUTARTI

Dona il tuo 5 X 1000 all’A.I.P.C. C.F. 97238660589, un’equipe di professionisti volontari cha dal 2001 applicano strumenti scientifici integrati alla prevenzione e contrasto di ogni forma di violenza.  

Vuoi restare aggiornato su ricerche, pubblicazioni ed eventi formativi su violenza e stalking? Iscriviti alla nostra newsletter https://mailchef.4dem.it/app/landingpage/view/91z/1x

Riproduzione riservata ©A.I.P.C. Editore 2020