Brava persona, bravo ragazzo e violento omicida. La matrice della manipolazione

Brava persona, bravo ragazzo e violento omicida. La matrice della manipolazione

Campagna #noirestiamoattivionline

Brava persona, bravo ragazzo e violento omicida. La matrice della manipolazione

L’ambivalenza … una maschera imposta!  La matrice della manipolazione è tanto banale, quanto reale. La possibile matrice è emersa dalla ricerca ideata nel 2009 da uno dei dipartimenti dell’Associazione Italiana di Psicologia e Criminologia, l’Istituto di Ricerca Psico Sociale, le informazioni sono state raccolte con un’intervista semi strutturata e colloqui. I dati sono fruibili su siti e pubblicazioni. Abbiamo accompagnato circa 200 persone che hanno manifestato comportamenti manipolativi nel difficile percorso di recupero dei vissuti, correlati alle relazioni originarie e significative, quelle che definiscono le relazioni attuali.

Si è svelato davanti a noi un universo colmo di ambivalenza emotiva e di conflitto di sentimenti, quanto saturo di significati. I vissuti sono apparsi comuni ad uomini e donne adulte piuttosto che adolescenti, sempre nell’unicità ed esclusività di ogni persona. L’assenza/presenza reale o percepita è ricorrente, diretta o indiretta, spesso è l’altro genitore che fa notare l’assenza o presenza.  Angela racconta ad esempio: “mia madre mi raccontava che io piangevo spesso la sera prima di addormentarmi, perché mio padre ad un certo punto non fu più presente quando andavo a letto, prima invece mi addormentavo sempre insieme a lui…

La figura del padre da Angela è vissuta come ambivalente ed evitante, narra di un padre molto presente: “ mi accompagnava a scuola, a letto, al parco …” e allo stesso tempo assente, incostante: “ è sempre stata una figura astratta … , i sentimenti non sono mai esistiti!

La figura della coppia genitoriale ha evidentemente segnato le relazioni di Angela, che contrastava e rifiutava la madre per alcuni suoi comportamenti e ricercava il padre che si è dimostrato non disponibile!

Angela viveva, e vive spesso, emozioni contrastanti e sentimenti conflittuali nelle relazioni con persone per lei importanti. Ambivalenza, risultato del modello appreso dalla sua coppia genitoriale, che qualifica le sue relazioni, emozioni e sentimenti. Un modello che marchia dal primo contatto al distacco le sue relazioni rilevanti!

L’ambivalenza, una maschera … imposta

Continua …

Questo articolo rientra nelle attività del progetto “La violenza di genere che non degenera”, vincitore del bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità (2017), per il finanziamento di progetti volti alla prevenzione e contrasto della violenza verso le donne anche in attuazione della convenzione di Istanbul – Linea C) Programmi di trattamento degli uomini maltrattanti.

Coronavirus, l’associazione che cura gli uomini violenti: «Rischiamo di non riaprire» https://www.corriere.it/cronache/20_aprile_29/coronavirus-l-associazione-che-cura-uomini-violenti-rischiamo-non-riaprire-41b4bd90-8928-11ea-8073-abbb9eae2ee6.shtml?&appunica=true&fbclid=IwAR0xRfQ8wVh4GAKuBMUSYJ8ayVF6fE8gDCM69XcoGhfTEN10rooeLzAXkNQ

Brava persona, bravo ragazzo e violento omicida. (prima parte). https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Brava-persona,-bravo-ragazzo-e-violento-omicida.-prima-parte.html

Rifiuto tossico. Stalker e trattamento: prigione o terapia - prima parte https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Rifiuto-tossico.-Stalker-e-trattamento:-prigione-o-terapia---prima-parte.html

Sintesi Workshop: “La centralità del trattamento delle persone violente per una efficace prevenzione” (ultima parte) https://www.offender.eu/news/-Sintesi-Workshop.-La-centralit%C3%A0-del-trattamento-delle-persone-violente-per-una-efficace-prevenzione.-ultima-parte.html

Il con-tatto ai tempi del coronavirus. (ultima parte) https://www.offender.eu/articoli/Delitti-Familiari-Il-con-tatto-ai-tempi-del-coronavirus.-(ultima-parte).html

Il profilo di comunità e delle persone violente ai tempi del coronavirus. https://www.offender.eu/articoli/Generale-Il-profilo-di-comunit%C3%A0-e-delle-persone-violente-ai-tempi-del-coronavirus..html

Le relazioni violente, in una società draconiana, ai tempi del coronavirus https://www.offender.eu/articoli/Centro-Presunti-Autori-Le-relazioni-violente,-in-una-societ%C3%A0-draconiana,-ai-tempi-del-coronavirus.html

Centro Italiano trattamento delle relazioni violente https://www.offender.eu/news/Centro-Presunti-Autori-Centro-Italiano-trattamento-delle-relazioni-violente-.html

Informazioni: WhatsApp 3920666515 -  info@offender.eu 

AIUTACI AD AIUTARTI

Dona il tuo 5 X 1000 all’A.I.P.C. C.F. 97238660589, un’equipe di professionisti volontari cha dal 2001 applicano strumenti scientifici integrati alla prevenzione e contrasto di ogni forma di violenza.  

Riproduzione riservata ©A.I.P.C. Editore 2020